Liscianti: prodotti migliori di Dicembre 2019, prezzi, recensioni

Ormai, la cura della chioma è un’abitudine che riguarda indistintamente sia donne che uomini, dato che avere sempre i capelli a posto è importantissimo per la nostra immagine e per apparire sempre al meglio. Che si tratti di shampoo, balsamo, olio o maschere ricostituenti, la scelta sui prodotti per capelli dovrà essere sempre oculata, vagliando le diverse qualità, le caratteristiche, le sostanze utilizzate. E soprattutto, bisognerà prestare particolare attenzione al nostro tipo di capelli. Una chioma che tende a sporcarsi velocemente, o dei capelli particolarmente grassi, o, al contrario, particolarmente secchi, necessiteranno, caso per caso, di un prodotto diverso. Cerchiamo quindi di capire bene, a proposito del lisciante per capelli, quale tipo possa fare al caso nostro a seconda dei nostri bisogni e dell’effetto desiderato.

 

Lisciante per capelli, ecco quali sono le migliori marche in commercio

Il lisciante per capelli è uno dei prodotti utilizzati più spesso e da più tempo in assoluto. Il suo antenato è il molto più semplice e conosciuto olio d’oliva, che poi è stato via via sostituito da prodotti molto meno pesanti e dall’effetto più naturale. Le industrie del settore si sono ingegnate nella produzione di diversi tipi di districante, ma tra le marche più conosciute possiamo elencare case come Bed Head, L’Oréal, Nioxin, Testanera, Garnier, solo per citare le più conosciute. La scelta del lisciante che fa per noi dovrà essere effettuata in base a delle esigenze assolutamente personali.

Lisciante per capelli, vantaggi e svantaggi del prodotto

Il lisciante per capelli è un prodotto che, nello specifico, serve a ordinare la nostra chioma, così come il balsamo o l’olio per capelli. La differenza del lisciante è che, in modo diverso dagli altri prodotti appena citati, tenderà a condizionare maggiormente i nostri capelli, disciplinandoli e garantendo una lunga durata . Certamente non è indicato per chi preferisce un aspetto più scapigliato, o per chi ha i capelli lisci e sottili. Il districante viene utilizzato in caso di capelli molto crespi e disordinati, che hanno bisogno di sembrare meno gonfi e voluminosi. Se queste non sono le vostre esigenze, rischierete di ritrovarvi con un effetto assolutamente indesiderato.

Il lisciante per capelli può sostituire il balsamo?

Questa è la domanda più frequente quando si tratta di scegliere il proprio lisciante preferito: in realtà, tra lisciante e balsamo, tutto dipende dalle vostre preferenze, in quanto sia il  lisciante che i vari tipi di balsamo in commercio, se scelti bene e se di buona qualità, in realtà tenderanno a nutrire e allisciare i vostri capelli, donando loro un aspetto più sano. Certo è che il lisciante ha un effetto molto più forte sui nostri capelli, in quanto tenderà ad agire molto più in profondità rispetto al balsamo. Ciò che è meglio fare è utilizzare entrambi i prodotti: il balsamo quotidianamente, e il lisciante solo due-tre volte a settimana e in piccole quantità, per non rischiare di ritrovarsi dei capelli appesantiti e poco naturali; Ormai la naturalezza, nel settore beauty, è quella che va per la maggiore. Toccherà adeguarsi e scegliere un lisciante il più leggero possibile, per scongiurare qualsiasi sgradevole inconveniente estetico.

Ricorda che il 90% dell’effetto finale del lisciante sui tuoi capelli dipenderà dalla quantità utilizzata! Naturalmente tutto dipenderà dalla lunghezza, dallo spessore e da quanto sarà folta la tua chioma. Individua bene il tuo tipo di capello e dosa, di conseguenza, la giusta quantità di prodotto da applicare, evitando assolutamente di lasciare troppo prodotto sulle radici, in quanto a lungo andare e se utilizzato quotidianamente potrebbe ostruire il tuo cuoio capelluto. Concentrati piuttosto sulle lunghezze e sulle punte, ricordando anche di sciacquare via il prodotto a fine lavaggio, in modo da non asciugare i tuoi capelli e notarli unti.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Apri Menu
miglioriprodottidibellezza.it